Nel ambito della mobilitazione per il ritiro della azienda Pizzarotti & C. SpA dalla costruzione della ferrovia israeliana ad alta velocità che attraversa i Territori palestinesi occupati, la Coalizione Italiana Stop That Train lancia la campagna "Libera il tuo Comune dalla Pizzarotti".

**Sei sono i consigli che hanno approvato una mozione contro la Pizzarotti: Rho, Napoli, Municipalità 5 Arenella-Vomero (Napoli),  Corchiano (VT), Sasso Marconi (BO) e Villar Focchiardo in Val Susa.

Una direttiva europea, ricepita in Italia nel Codice dei Contratti Pubblici (D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, Articolo 38, comma 1, lettera f), riguardante le procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici, prevede l'esclusione dagli appalti pubblici i soggetti "che hanno commesso un errore grave nell'esercizio della loro attività professionale".

Riteniamo che la Pizzarotti & C. S.p.A. di Parma, attraverso il suo coinvolgimento nel progetto per la linea ferroviaria A1 e il suo rifiuto di ritirarsi dal progetto che rappresenta una palese violazione del Diritto Internazionale, abbia commesso errori sufficientemente gravi nell'esercizio della propria attività professionale, e tali da giustificare l'esclusione da gare d'appalto per i lavori pubblici.

La linea ferroviaria A1, ad uso esclusivo della popolazione israeliana, percorre 6,5 chilometri attraverso la Cisgiordania occupata, in violazione del Diritto Internazionale Umanitario e dei Trattati internazionali sui Diritti Umani, tra cui la IV Convenzione di Ginevra, che vieta lo sfruttamento delle terre da parte della potenza occupante e definisce come crimini di guerra la "distruzione ed appropriazione di beni, non giustificate da necessità militari".

L'esclusione da appalti pubblici è stata la tattica utilizzata contro la Veolia, società francese coinvolta nella costruzione della ferrovia leggera a Gerusalemme Est Occupata. Delibere per escludere Veolia dai propri appalti sono state approvate in diversi consigli comunali in Irlanda e Gran Bretagna, e Veolia ha perso numerose contratti per un ammontare di 10 miliardi di Euro, tanto da essere costretta ad annunciare il ritiro dal progetto.

La Deutsche Bahn si è recentemente ritirata dal progetto, definito dal Ministro dei trasporti tedesco “problematico per la politica estera e potenzialmente in contravvenzione del diritto internazionale”.

E LA PIZZAROTTI? CERCHIAMO DI CONVINCERLA!

Sul sito Stop That Train, troverai un esempio di proposta di delibera comunale/provinciale per chiedere che la Pizzarotti venga esclusa dagli appalti pubblici. La delibera può essere presentata da un membro del consiglio oppure su iniziativa popolare con la raccolta firme (controlla lo Statuto comunale per la procedura da seguire). Vedi anche l'elenco dei lavori della Pizzarotti in corso in tutta Italia e notizie sulle prossime gare cui partecipa la Pizzarotti.

Libera il tuo comune dalla Pizzarotti!

Si prega di inviare notizie di tutte le iniziative collegate alla delibera a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Coalizione Italiana Stop That Train
www.stopthattrain.org

Fermiamo la Pizzarotti

BDS Italia su Facebook

bdsitalia Iscriviti alla newsletter di BDS Italia: Fai qualcosa di concreto per la Palestina https://t.co/9F3hkLBdHF https://t.co/2uYLninRPE
bdsitalia RT @SamidounPP: Palestinian prisoner Bilal Kayed suspends hunger strike after 71 days https://t.co/ohbXIIRqyx https://t.co/5Ews376YDg
bdsitalia #BDS e Mvmt 4 Black Lives uniti nella lotta contro l'oppressione razziale! #M4BL .@mvmt4bl https://t.co/nKNqTKUp5w https://t.co/jGQugZxre7

Il Movimento BDS

PACBI

BDS in Israele